Le immagini si riferiscono ad una parte dei pesci che solitamente troverete disponibili in negozio

Temperatura dell’acqua

I pesci rossi, rispetto alla grande maggioranza dei pesci tropicali, prediligono temperature dell’acqua leggermente inferiori; non a caso sono definiti come “pesci d’acqua fredda”.

I carassius comuni si adattano in maniera ottimale anche a temperature piuttosto differenti, e la temperatura ideale dell’acqua oscilla dai 16° ai 26°, ma sono ben tollerate anche temperature leggermente inferiori o superiori; ciò non vuol dire, sia ben chiaro, che il pesce rosso non soffra gli sbalzi di temperatura!

Per un acquario tenuto in condizioni normali, ovvero in casa e lontano da particolari fonti di calore, si potrebbe anche fare a meno del termostato, dal momento che di norma la temperatura interna di una stanza rientra perfettamente nella fascia di tempratura ideale; tuttavia l’uso del termostato è sempre consigliabile, e diventa indispensabile laddove vogliamo ospitare pesci rossi di razze più pregiate, più fragili nei confronti dei normali sbalzi di temperatura nell’arco della giornata e bisognosi di alcuni gradi in più rispetto ai carassius comuni.

Come detto, l’intervallo di temperatura con cui allevare carassius è piuttosto ampio, ma consiglio indicativamente di regolare il termostato intorno ai 22°-24° per i pesci rossi comuni ed intorno ai 24°-26° nel caso di tutte le altre specie; caso a parte le carpe koi, vicine parenti dei carassius, le quali essendo pesci da laghetto vivono in condizioni ottimali anche con la normale temperatura ambiente esterna (va comunque evitato di tenere i pesci all’aperto in periodi di gelo).

(Le carpe koi su ordinazione)

Ritorna alla Home Page